UNIMIB

 ita eng

BIOTECNOLOGIE
Informazioni di dettaglio relative al corso di studio selezionato.
Informazioni sul corso di studio
Classe:Classe delle lauree in Biotecnologie 
Ordinamento:[E0201Q-08] - BIOTECNOLOGIE  
Crediti:180  
Anno Attivazione:2008  
Tipo di corso:Corso di Laurea  
Titolo di studio rilasciato.:Laurea in BIOTECNOLOGIE  
Tipo di accesso:Accesso programmato posti 265 
Home Page Corso
Informazioni Specifiche
Guida Studente
Scadenze
Responsabilità mobilità studenti: FRANCESCA GRANUCCI  
Requisiti di accesso
-Titolo di Scuola Superiore
- un'opzione a scelta tra le seguenti
1. - Certificazione di lingua
Presentazione del Corso
Accesso ad ulteriori studi.
Laurea magistrale, Master di I livello, Corsi di perfezionamento
Status professionale conferito dal titolo.
Al laureato in Biotecnologie si presentano prospettive di impiego, a titolo esemplificativo, presso i seguenti enti: • Università ed altri Istituti di ricerca pubblici e privati • Laboratori di ricerca e sviluppo e reparti di produzione industriali in particolare quelli farmaceutici, di chimica fine, di chimica energetica, di salvaguardia ambientale, di diagnostica biotecnologica e di cosmetologia • Enti preposti alla elaborazione di normative brevettuali riguardanti lo sfruttamento di prodotti e processi biotecnologici • Laboratori di servizi • Imprese biotecnologiche • Enti ospedalieri
Caratteristiche prova finale.
La prova finale per il conseguimento del titolo di studio prevede le seguenti due alternative, con l’obiettivo di verificare il lavoro svolto e le capacità di comunicare del candidato: a) se lo studente ha effettuato un tirocinio formativo, la prova finale consiste nella presentazione e discussione orale di una breve relazione scritta concernente l’esperienza del tirocinio; b) se lo studente non ha effettuato un tirocinio formativo, la prova finale consiste nella presentazione e discussione orale di una breve relazione scritta di approfondimento personale di un argomento affrontato nell’ambito di una disciplina studiata.
Conoscenze richieste per l'accesso.
Il Regolamento Didattico del Corso di studio definirà le conoscenze richieste per l’accesso, determinandone le modalità di verifica, e gli obblighi formativi aggiuntivi da soddisfare nel primo anno di corso nel caso in cui la verifica non sia positiva.
Obiettivi formativi specifici.
Il Corso di Laurea in Biotecnologie ha l’obiettivo di assicurare allo studente una adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, nonché l’acquisizione di specifiche abilità professionali. Il Corso di Laurea può prevedere più percorsi formativi, rivolti ai settori applicativi delle biotecnologie molecolari, industriali e sanitarie, che prevedano sia percorsi formativi finalizzati alla acquisizione di solide conoscenze di base propedeutiche ad un approfondimento di secondo livello, sia un curriculum prettamente professionalizzante che possa offrire conoscenze delle piattaforme tecnologiche di base, rivolte prioritariamente ad un inserimento nel mondo del lavoro, al termine del percorso triennale, in enti di ricerca pubblici e privati, industria biotecnologica, farmaceutica, energetica, cosmetica, nutrizionale e della chimica fine. Per raggiungere questi obiettivi formativi specifici, il Corso di Laurea sarà articolato in attività formative comuni a tutti gli indirizzi ed in attività formative differenziate finalizzate all’acquisizione di specifiche conoscenze e competenze. Essendo i Corsi di Laurea afferenti alla Classe delle Biotecnologie fortemente caratterizzati da un’ampia multidisciplinarietà, l’obiettivo formativo specifico delle attività formative comuni è quello di fornire a tutti gli studenti solide basi teoriche e sperimentali delle diverse tecniche utilizzabili in qualunque ambito professionale biotecnologico. Per questo motivo, tali attività formative comuni sono caratterizzate essenzialmente dai settori scientifico disciplinari (SSD) relativi all’ambito delle attività formative di base ed all’ambito delle discipline caratterizzanti biotecnologiche comuni. Per assicurare allo studente una adeguata operatività biotecnologica, il Corso di Laurea prevede l’attivazione di un elevato numero di CFU da dedicare ad attività sperimentali multidisciplinari di laboratorio caratteristiche delle discipline di base chimiche, biologiche e biotecnologiche. Gli obiettivi formativi specifici che differenziano i percorsi formativi per coloro i quali intendono proseguire gli studi universitari ad un secondo livello, prevedono l’approfondimento di tematiche specifiche dei settori applicativi delle biotecnologie molecolari, industriali e sanitarie e prevedono attività formative relative alle discipline biotecnologiche con finalità specifiche biologiche e industriali o mediche e terapeutiche. L’obiettivo formativo specifico del percorso formativo per coloro i quali non intendono proseguire gli studi universitari ad un secondo livello, è quello di offrire maggiori competenze esecutive attraverso ulteriori corsi di laboratorio ed un adeguato periodo di tirocinio sperimentale da svolgersi anche presso industrie.
Descrittori di Dublino: I - Conoscenza e capacità di comprensione
Il Corso di Laurea consente l'acquisizione di adeguate conoscenze di base dei sistemi biologici, interpretati in chiave molecolare e cellulare che permette lo sviluppo di una adeguata professionalità operativa. In particolare, il Corso di Laurea favorisce l'acquisizione di conoscenze teoriche e pratiche con particolare riferimento alle seguenti discipline: matematica, fisica, chimica, informatica e biologia della cellula negli aspetti funzionale, biochimico, molecolare e genetico.
II - Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Il Corso di Laurea consente lo sviluppo di una elevata professionalità operativa fornendo allo studente capacità di tipo metodologico e strumentale nell’ambito delle attività chimiche, biologiche e biotecnologiche. Il laureato in Biotecnologie ha acquisito infatti le basi culturali e sperimentali delle tecniche multidisciplinari che caratterizzano l'operatività biotecnologica per la produzione di beni e di servizi attraverso l'analisi e l'uso di sistemi chimici e biologici ed è in grado di applicarle in situazioni concrete con appropriata conoscenza delle normative e delle problematiche deontologiche e bioetiche.
III - Autonomia di giudizio
La presenza di discipline caratterizzate da approcci teorici e metodologici multidisciplinari unite alle attività di laboratorio, ai progetti relativi e allo svolgimento dello stage e tesi, favorisce l’acquisizione di un atteggiamento critico orientato alla scelta dell’approccio più adatto per la soluzione di problemi specifici. Il laureato in Biotecnologie ha quindi acquisito autonomia nei confronti dell’interpretazione della letteratura scientifica, della valutazione di qualità ed interpretazione di dati sperimentali, della sicurezza in laboratorio, dei principi di deontologia professionale e delle problematiche bioetiche.
IV - Abilità comunicative
Le capacità comunicative sono acquisite attraverso la presentazione e discussione di progetti che costituiscono parte integrante delle attività di valutazione associate a molti insegnamenti, e attraverso la discussione della prova finale, focalizzata su aspetti applicativi delle biotecnologie. Il laureato in Biotecnologie è inoltre in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, l'inglese, od almeno un'altra lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; è in grado di stendere rapporti tecnico-scientifici, di lavorare in gruppo, di operare con autonomia attività esecutive e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro. Possiede adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.
ITALIANO
V - Capacità di apprendimento
Le capacità di apprendimento e studio autonomo sono acquisite grazie alle attività didattiche e di laboratorio che si appoggiano sull’uso e la comprensione di libri di testo avanzati e di documentazione tecnica. Il laureato in Biotecnologie ha quindi acquisito capacità, padronanza ed autonomia del metodo di studio, apertura nell’affrontare nuove tematiche, abilità nella raccolta dell’informazione bibliografica e nell’utilizzo delle banche dati informatiche e di qualsiasi altra fonte di informazione.
Percorsi di studio/Curricula
[GGG] - PERCORSO COMUNE
[E0201Q-01] - BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI (Chiuso)
[E0201Q-02] - BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI (Chiuso)
[E0201Q-03] - BIOTECNOLOGIE PROFESSIONALIZZANTI (Chiuso)
[E0201Q-04] - BIOTECNOLOGIE SANITARIE (Chiuso)
[E0201Q-05] - BIOTECNOLOGIE MOLECOLARI ED INDUSTRIALI (Chiuso)

Questo sito utilizza un cookie tecnico per consentire la corretta navigazione. Confermando accetti il suo utilizzo. Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, consulta l'informativa estesa.

OK