UNIMIB

ita eng

SCIENZE ANTROPOLOGICHE ED ETNOLOGICHE
Informazioni di dettaglio relative al corso di studio selezionato.
Informazioni sul corso di studio
Classe:Classe delle lauree magistrali in Antropologia culturale ed etnologia 
Ordinamento:[F0101R-08] - SCIENZE ANTROPOLOGICHE ED ETNOLOGICHE  
Crediti:120  
Anno Attivazione:2008  
Tipo di corso:Corso di Laurea Magistrale  
Titolo di studio rilasciato.:Laurea magistrale in SCIENZE ANTROPOLOGICHE ED ETNOLOGICHE  
Tipo di accesso:Accesso libero  
Home Page Corso
Guida Studente
Scadenze
Responsabilità mobilità studenti: MAURO IVO VAN AKEN  
Responsabilità mobilità studenti: MARCELLA SCHMIDT MULLER DI FRIEDBERG  
Requisiti di accesso
-Titolo di Scuola Superiore
- un'opzione a scelta tra le seguenti
1. - Laurea
 
2. - Laurea di Primo Livello
 
3. - Titolo straniero
 
4. - Diploma Universitario
 
5. - Diploma scuola regionale
Presentazione del Corso
Accesso ad ulteriori studi.
Master di II livello, Corsi di perfezionamento, Dottorati di ricerca
Status professionale conferito dal titolo.
I laureati potranno operare in strutture preposte alla valorizzazione del patrimonio culturale delle comunità locali e straniere e all'apprendimento, allo sviluppo e diffusione della conoscenze etno-antropologiche in ambito nazionale ed internazionale e nel campo dell'insegnamento. Le figure professionali saranno in grado di operare con funzioni di responsabilità in strutture e contesti in cui si affrontino alcuni problemi del mondo contemporaneo: globalizzazione, migrazioni, multiculturalismo, cooperazione e sviluppo. potranno operare, oltre che nel campo della ricerca scientifica, della cooperazione e sviluppo, della gestione culturale, dell'analisi organizzativa, dell' immigrazione, nei servizi sociali, socio-sanitari, giudiziari nonché dell'educazione e della formazione professionale.
Caratteristiche prova finale.
Per il conseguimento della Laurea Magistrale in Scienze antropologiche ed etnologiche è prevista una prova finale che consiste nella stesura da parte dello studente di un elaborato che potrà essere o una rielaborazione e puntualizzazione individuale delle riflessioni teoriche sull’argomento o una riflessione empirica, saldamente ancorata alle teorie di riferimento, che nasca dalle attività svolte dal candidato in situazioni di laboratorio o sul campo. La discussione dell’elaborato avrà luogo di fronte a una commissione come disposto dal regolamento di Facoltà
Conoscenze richieste per l'accesso.
Le conoscenze in ingresso richieste riguardano la conoscenza degli elementi fondamentali alla base del sapere antropologico ed etnologico, e delle sue connessioni con il sapere delle altre scienze umane e sociali, con particolare attenzione alla filosofia, alla pedagogia, alla psicologia, alla sociologia, alla linguistica. Tali conoscenze devono sapersi tradurre in competenze relativamente alla capacità di leggere le realtà socio-culturali, individuando metodologie e strumenti. La verifica delle preparazione personale verrà prevista con modalità che saranno definite nel regolamento didattico del corso di studio.
Obiettivi formativi specifici.
Il corso di laurea magistrale in Scienze antropologiche ed etnologiche intende promuovere lo sviluppo di competenze antropologiche specialistiche, relative alla padronanza di teorie e modelli della ricerca e della loro applicazione. Intende formare figure professionali con competenze di tipo antropologico, linguistico ed epistemologico in grado di operare con funzioni di responsabilità in strutture e contesti in cui si affrontino alcuni problemi del mondo contemporaneo: globalizzazione, migrazioni, multiculturalismo, cooperazione e sviluppo. Tali figure potranno svolgere attività di ricerca e assumere funzioni di esperti in strutture relative alla cooperazione internazionale e alla produzione, con particolare attenzione ai problemi della comunicazione interculturale, nonché ai servizi sociali, educativi, sanitari e scolastici e relativi alla pianificazione territoriale. Essi potranno inoltre operare in strutture preposte alla valorizzazione del patrimonio culturale delle comunità locali e straniere e all'apprendimento, allo sviluppo e diffusione della conoscenze etno-antropologiche in ambito nazionale ed internazionale e nel campo dell'insegnamento. I laboratori proposti hanno l’obiettivo di consentire agli studenti di approfondire concretamente, attraverso esemplificazioni, studi di caso, metodologie attive. Il corso è articolato in un gruppo di CFU dedicati alle attività formative indispensabili e “caratterizzanti”, seguiti da un gruppo di CFU riservati alle attività “affini”, in cui, in alcuni casi, si ripetono SSD già presenti nelle attività caratterizzanti, in quanto necessari alla migliore definizione della specificità del profilo della figura professionale inerente. Il materiale didattico prevede l'utilizzo di testi in lingua inglese e francese. Potranno inoltre, qualora lo desiderassero, perfezionare e approfondire gli studi in Master, Corsi di perfezionamento o attività nel campo della ricerca.
Descrittori di Dublino: I - Conoscenza e capacità di comprensione
I laureati possiedono conoscenze approfondite nell’ambito delle scienze antropologiche e dei loro rapporti con le altre scienze sociali. Sono in grado di comprendere gli aspetti specifici dei saperi antropologici ed etnologici e dei problemi presenti nei contesti contemporanei, anche con apporti personali a livello riflessivo e della ricerca. Per quanto riguarda le modalità e gli strumenti didattici con cui i risultati di apprendimento attesi verranno conseguiti, segnaliamo: lezioni frontali, lavori di gruppo, project work, seminari, laboratori ecc. Per quanto riguarda le modalità di verifica segnaliamo esami orali e scritti, prove teoriche e pratiche, test ecc.
II - Capacità di applicare conoscenza e comprensione
I laureati sono in grado di saper applicare le loro conoscenze, abilità, competenze rispetto a problemi, situazioni, contesti concreti. Comprendono i rapporti tra teoria e pratica, estendendo poi l’applicazione a questioni e contesti nuovi e a situazioni impreviste: dalla ricerca scientifica alla cooperazione, dalla gestione culturale all'analisi organizzativa, dall'immigrazione ai servizi socio-sanitari, giudiziari, dell'educazione e della formazione professionale. Per quanto riguarda le modalità e gli strumenti didattici con cui i risultati di apprendimento attesi verranno conseguiti, segnaliamo: lezioni frontali, lavori di gruppo, project work, seminari, laboratori ecc. Per quanto riguarda le modalità di verifica segnaliamo esami orali e scritti, prove teoriche e pratiche, test ecc.
III - Autonomia di giudizio
I laureati sono in grado di cogliere la grande complessità e problematicità presente nella realtà socio-culturale contemporanea. Integrano le diverse competenze interdisciplinari, necessarie di fronte a problemi complessi, nell’ottica della costruzione di giudizi e valutazioni dei fatti autonome. Tale autonomia di giudizio si accompagna, nel laureato, ad un'attenta riflessione rispetto alle ricadute etiche e sociali dei propri interventi. Per quanto riguarda le modalità e gli strumenti didattici con cui i risultati di apprendimento attesi verranno conseguiti, segnaliamo: lezioni frontali, lavori di gruppo, project work, seminari, laboratori ecc. Per quanto riguarda le modalità di verifica segnaliamo esami orali e scritti, prove teoriche e pratiche, test ecc.
IV - Abilità comunicative
I laureati sono in grado di comunicare con efficacia le loro conoscenze, le loro riflessioni e la logica che le orienta sia a partner professionali sia a partner non professionali. Per quanto riguarda le modalità e gli strumenti didattici con cui i risultati di apprendimento attesi verranno conseguiti, segnaliamo: lezioni frontali, lavori di gruppo, project work, seminari, laboratori ecc. Per quanto riguarda le modalità di verifica segnaliamo esami orali e scritti, prove teoriche e pratiche, test ecc.
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.
ITALIANO
V - Capacità di apprendimento
I laureati hanno imparato ad individuare le aree necessarie da approfondire, organizzare le modalità necessarie per ricercare le fonti e gli strumenti di supporto adeguati. Utilizzano le proprie conoscenze e competenze come strumento di lavoro e di ricerca sul campo, nonché come fonti di possibili collegamenti teorico-pratici. Per quanto riguarda le modalità e gli strumenti didattici con cui i risultati di apprendimento attesi verranno conseguiti, segnaliamo: lezioni frontali, lavori di gruppo, project work, seminari, laboratori ecc. Per quanto riguarda le modalità di verifica segnaliamo esami orali e scritti, prove teoriche e pratiche, test ecc.
Percorsi di studio/Curricula
[GGG] - PERCORSO COMUNE
[F0101R-01] - Culture e società (Chiuso)
[F0101R-02] - Lingue e Culture - Arabo (Chiuso)
[F0101R-03] - Lingue e Culture - Cinese (Chiuso)
[F0101R-04] - Lingue e Culture - Giapponese (Chiuso)
[F0101R-05] - Filosofia delle Scienze umane (Chiuso)