UNIMIB

 ita eng

MARKETING, COMUNICAZIONE AZIENDALE E MERCATI GLOBALI
Informazioni di dettaglio relative al corso di studio selezionato.
Informazioni sul corso di studio
Classe:Classe delle lauree in Scienze dell'economia e della gestione aziendale 
Ordinamento:[E1801M-11] - MARKETING, COMUNICAZIONE AZIENDALE E MERCATI GLOBALI  
Crediti:180  
Anno Attivazione:2008  
Tipo di corso:Corso di Laurea  
Titolo di studio rilasciato.:Laurea in Marketing, comunicazione aziendale e mercati globali  
Tipo di accesso:Accesso programmato posti 435 
Home Page Corso
Guida Studente
Scadenze
Responsabilità mobilità studenti: FLAVIO GNECCHI  
Responsabilità mobilità studenti: PIERGIOVANNA NATALE  
Requisiti di accesso
-Titolo di Scuola Superiore
Ordinamenti corso di studio
[E1801M-08] - MARKETING, COMUNICAZIONE AZIENDALE E MERCATI GLOBALI (Chiuso)
Presentazione del Corso
Accesso ad ulteriori studi.
Laurea magistrale, Master di I livello, Corsi di perfezionamento
Status professionale conferito dal titolo.
Il Corso di Laurea è strutturato per fornire una formazione idonea per un immediato inserimento nelle prime funzioni aziendali di marketing e di comunicazione d'impresa, specie in organizzazioni a forte vocazione internazionale e con un marcato orientamento allo sviluppo delle risorse immateriali. In particolare, si intende promuovere l'inserimento dei laureati in attività che, dopo una prima fase di ingresso nell'impresa ed acquisizione di competenze specifiche, consentano lo sviluppo di un percorso manageriale, con un crescente livello di autonomia e responsabilità nella gestione di risorse economiche e umane.
Caratteristiche prova finale.
La prova finale per il conseguimento del titolo di studio prevede le seguenti due alternative: a) breve relazione scritta concernente un argomento relativo ad una disciplina studiata senza discussione orale (proclamazione). b) discussione orale di una breve relazione scritta su argomenti inerenti a discipline studiate (discussione). Il regolamento del corso di studio stabilisce le modalità per il sostenimento della prova e per la determinazione del punteggio finale.
Conoscenze richieste per l'accesso.
Per l'ammissione al Corso di Laurea occorre essere in possesso del titolo di scuola secondaria superiore richiesto dalla normativa in vigore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Nel regolamento del Corso di Laurea sono indicate le modalità di valutazione del possesso o dell'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale.
Obiettivi formativi specifici.
Il Corso di Laurea in Marketing, Comunicazione Aziendale e Mercati Globali si sviluppa nella tradizione delle lauree economico-aziendali della Facoltà di Economia offrendo allo studente una robusta preparazione nella gestione e nell'amministrazione delle imprese, nonché nelle discipline economiche e giuridiche. Il corso di caratterizza specificamente per il deciso orientamento quantitativo e per la presenza di professori e di docenti-managers di marketing e di comunicazione con vasta esperienza dei mercati globali. In particolare, la formazione di questo percorso triennale mira a diffondere nei discenti la cultura di orientamento competitivo delle imprese al mercato, per lo sviluppo di un sentiero professionale destinato ad avere luogo nei mercati globali. In tal senso, la cultura di concorrenza si integra con lo studio delle dinamiche-base della comunicazione aziendale che costituisce il veicolo prevalente della globalizzazione nei mercati. La competitività delle imprese richiede inoltre che gli studenti sappiano declinare le attività di marketing alla luce di tali mercati caratterizzati da: venire meno dei confini nazionali, fisici, linguistici, amministrativi, ecc.; sviluppo della comunicazione digitale; sviluppo di nuovi consumatori e nuovi mercati.
Descrittori di Dublino: I - Conoscenza e capacità di comprensione
Il corso mira a fornire agli iscritti conoscenze coerenti con un primo livello di approfondimento nell'ambito delle discipline di base e caratterizzanti che lo costituiscono. Inoltre il percorso di studio intende sviluppare le capacità necessarie per la comprensione di testi e materiale di studio di tipo avanzato quanto a metodologia e contenuti trattati, sia con riguardo a tematiche tradizionalmente sviluppate nelle diverse aree disciplinari di riferimento, sia con riguardo a tematiche di avanguardia che caratterizzano in modo specifico il corso di studi, come il Market-Driven Management, la Comunicazione Aziendale ed il Marketing per imprese operanti nei mercati globali. Gli studenti laureati nel corso di Marketing, Comunicazione Aziendale e Mercati Globali, devono essere in grado di comprendere e fare propri nei suoi tratti essenziali i concetti espressi dalla letteratura destinata ad un primo livello di studi universitari e costituita da manuali che presentano modelli-base con esemplificazioni elmentari dei concetti appresi. Gli strumenti didattici utilizzati per lo sviluppo della conoscenza e della capacità di comprensione sono: attività di aula tradizionale (lezioni frontali con supporti come lavagne, lucidi e proiettori), attività di stimolo alla partecipazione alle lezioni, richiesta agli studenti di redigere brevi elaborati e presentazioni da fare valutare al docente, seminari di approfondimento. Per la verifica dell'acquisizione di conoscenze e capacità di comprensione si utilizzano le seguenti modalità: valutazione mediante esami in forma scritta e orale, valutazione degli elaborati consegnati al docente, valutazione della partecipazione ai seminari di approfondimento.
II - Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Il corso intende formare persone in grado di applicare le conoscenze acquisite nell'ambito delle attività di studio alle singole realtà operative in cui saranno impiegate. La formazione erogata, quindi, prevede anche lo sviluppo e la verifica della capacità di proporre, sostenere argomentazioni e promuovere soluzioni a specifiche problematiche nell'ambito delle professioni di primo livello nell'area del marketing e della comunicazione aziendale in contesti di imprese operanti a livello nazionale, internazionale e globale. I laureati devono essere in grado di proporre prime elementari applicazioni dei modelli studiati, in relazione alle realtà aziendali in cui si troveranno ad operare, dimostrando di saper effettuare una prima selezione tra i concetti teorici acquisiti. Gli strumenti didattici utilizzati per lo sviluppo della capacità di applicare conoscenza e capacità di comprensione sono: attività di esemplificazioni tratte da casi reali in aula durante le lezioni frontali, attività di stimolo alla risposta (lezioni partecipative), richiesta di redazione di elaborati e risoluzione di casi reali, seminari di approfondimento con l'analisi di casi reali ed applicazioni concrete delle nozioni teoriche presentate. Per la verifica dell'acquisizione di capacità di applicare conoscenze e capacità di comprensione si utilizzano le seguenti modalità: valutazione mediante esami in forma scritta e orale della capacità del candidato di risolvere semplici quesiti reali, valutazione degli elaborati consegnati al docente con esplicito riferimento alla corretta individuazione di possibili soluzioni a problemi reali, valutazione della partecipazione ai seminari di approfondimento.
III - Autonomia di giudizio
Il corso mira a fornire ai laureati gli elementi e gli strumenti per lo sviluppo di un proprio giudizio critico con riferimento alle tematiche relative all'area del marketing e della comunicazione aziendale, sia con riguardo a concetti teorici di primo livello, sia con riguardo a problematiche di ordine operativo. Tale autonomia è limitata alla possibilità di discernere tra l'opportunità di applicazione delle diverse conoscenze acquisite alla singola realtà operativa in cui si colloca il laureato e, eventualmente, può ampliarsi anche alla capacità di individuare nei suoi elementi-base l'impatto sociale ed etico che tali tematiche possono determinare. Gli strumenti didattici utilizzati per lo sviluppo della autonomia di giudizio sono: attività di esemplificazioni tratte da casi reali in aula durante le lezioni frontali e provocazione di reazioni critiche da parte dell'aula, attività di stimolo alla risposta critica (ad esempio presentazione di casi reali e richiesta di analisi di possibili soluzioni alternative), richiesta di redigere elaborati e risolvere casi reali, seminari di approfondimento con l'analisi di casi reali ed applicazioni concrete delle nozioni teoriche presentate. Per la verifica dell'acquisizione di autonomia di giudizio si utilizzano le seguenti modalità: valutazione mediante esami in forma scritta e orale della capacità del candidato di risolvere semplici quesiti reali, valutazione degli elaborati consegnati al docente, valutazione della partecipazione attiva ai seminari di approfondimento.
IV - Abilità comunicative
Il corso, mediante le diverse modalità di erogazione delle lezioni e grazie alle differenziate modalità di verifica dell'apprendimento delle teorie e tecniche presentate, mira a sviluppare nei laureati capacità di comunicazione destinate ad essere utilizzate sia nel loro contesto professionale, cioè rispetto ad interlocutori specialisti, sia al di fuori di esso, ossia rispetto ad interlocutori non specialisti. Rispetto al primo caso, si tratta di consentire ai laureati di sapersi porre in relazione con managers, impiegati e funzionari operanti nell'ambito delle funzioni amministrative, commerciali, di marketing, di comunicazione, finanziarie e produttive di imprese ed associazioni. Con riguardo al secondo aspetto, ossia alla capacità di comunicazione con interlocutori non specialisti, il corso mira ad offrire gli strumenti logici ed espositivi che permettando di dialogare con soggetti che, pure non essendo specialisti, siano portatori di interesse nelle tematiche specialistiche del marketing e della comunicazione d'impresa. Il corso prevede quindi che i laureati siano in grado di comunicare con altri soggetti per lo svolgimento della propria professione ed il raggiungimento degli obiettivi di mansione, stabiliti dal sistema gerarchico in cui si collocano e tipicamente limitati ad un primo livello di impiego nelle funzioni del marketing e della comunicazione. Gli strumenti didattici utilizzati per lo sviluppo di abilità comunicative sono: attività di stimolo alla risposta, redazione di elaborati e risoluzione di casi reali e relative presentazioni al docente, seminari di approfondimento con lo stimolo alla partecipazione attiva scritta ed orale degli studenti. Per la verifica dell'acquisizione di abilità comunicative si utilizzano le seguenti modalità: valutazione mediante esami in forma scritta e orale della capacità del candidato di esprimersi con efficienza ed efficacia sia in forma scritta che in forma orale, valutazione degli elaborati consegnati al docente anche in rapporto alla efficacia ed efficienza di comunicazione, valutazione della partecipazione attiva ai seminari di approfondimento e feed back rispetto agli skills di comunicazione/presentazione.
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.
ITALIANO
V - Capacità di apprendimento
Il corso mira infine a promuovere le capacità, le conoscenze e l'interesse per l'approfondimento ulteriore delle tematiche del marketing e della comunicazione aziendale affrontate dai laureati nel triennio. In particolare, si intende stimolare competenze ed interessi in vista di un possibile inserimento in un percorso di studio di secondo livello, nel quale sia previsto un approccio, da un lato più scientifico e, dall'altro, più professionale alle tematiche da trattare, che impongono altresì un elevato grado di autonomia dei discenti nell'affrontare lo studio e le attività che ad esso sono collegate. Il corso mira altresì a promuovere nei laureati la capacità di procedere in modo autonomo in una prima elementare ricerca dei supporti necessari per procedere nel tempo all'aggiornamento delle proprie conoscenze ed esperienze con particolare riguardo alle tematiche specialistiche che emergeranno nel corso della loro vita professionale. Gli strumenti didattici utilizzati per lo sviluppo della capacità di apprendimento sono: lezioni frontali in cui si favorisce la proposta di modelli interpretativi dei principali fenomeni aziendali che offrano agli studenti uno schema di apprendimento, attività di stimolo alla costruzione dei modelli interpretativi (ad esempio analisi di casi reali e loro comprensione secondo i modelli presentati), redazione di elaborati e risoluzione di casi reali e relative presentazioni al docente. Per la verifica dell'acquisizione della capacità di apprendimento si utilizzano le seguenti modalità: valutazione mediante esami in forma scritta e orale della capacità del candidato di adeguare i modelli interpretativi a differenti casi teorici e reali, valutazione degli elaborati consegnati al docente con feed back rispetto alle soluzioni proposte dagli studenti ai problemi reali da risolvere.
Offerta didattica
[GGG] - Offerta didattica

Questo sito utilizza un cookie tecnico per consentire la corretta navigazione. Confermando accetti il suo utilizzo. Se vuoi saperne di più e leggere come disabilitarne l'uso, consulta l'informativa estesa.

OK