UNIMIB

ita eng

SOCIOLOGIA
Informazioni di dettaglio relative al corso di studio selezionato.
Informazioni sul corso di studio
Classe:Classe delle lauree magistrali in Sociologia e ricerca sociale 
Ordinamento:[F8801N-14] - SOCIOLOGIA  
Crediti:120  
Anno Attivazione:2008  
Tipo di corso:Corso di Laurea Magistrale  
Titolo di studio rilasciato.:Laurea magistrale in SOCIOLOGIA  
Tipo di accesso:Accesso libero  
Home Page Corso
Guida Studente
Scadenze
Responsabilità mobilità studenti: MARINA CALLONI  
Responsabilità mobilità studenti: SIMONA LORENA COMI  
Requisiti di accesso
-Titolo di Scuola Superiore
- un'opzione a scelta tra le seguenti
1. - Laurea
 
2. - Laurea di Primo Livello
 
3. - Titolo straniero
 
4. - Diploma Universitario
Ordinamenti corso di studio
[F8801N-08] - SOCIOLOGIA (Chiuso)
Presentazione del Corso
Status professionale conferito dal titolo.
Sociologo e professionisti nel campo della ricerca sociale in grado di analizzare i fenomeni sociali complessi tipici delle società contemporanee Funzione in un contesto di lavoro: - Competenze tecnico-metodologiche relative al rilevamento e trattamento dei dati; - Competenze analitiche-interpretative (lettura dei fenomeni sociali); - Competenze comunicative; - Competenze gestionali relative ai contesti organizzativi; - Competenze progettuali; - Competenze didattiche e formative. Competenze associate alla funzione: - Costruzione e gestione di progetti di ricerche sociologiche quantitative e qualitative; - Uso critico delle fonti dei dati per le scienze sociali; - Organizzazione e gestione delle banche dati; - Redazioni di report; - Coordinamento delle attività di ricerca e presentazione dei Risultati con l'ausilio di strumenti multimediali; - Attività didattica e formativa. Sbocchi professionali: - Organizzazione e direzione delle risorse umane in aziende pubbliche, private e non profit; - Società di consulenza e di direzione e Fondazioni di ricerca sull’organizzazione, il lavoro, il cambiamento e la progettazione organizzativa; - Istituzioni preposte all’analisi sociale e alla formulazione di politiche culturali, sociali e del lavoro; - Settore delle ricerche sull’opinione pubblica, servizi per le imprese, servizi in area culturale e comunicativa; - Uffici marketing, stampa, del personale; - ONG che agiscono in campo culturale, delle politiche e degli interventi di sostegno; - Centri e istituti di formazione e di didattica.
Caratteristiche prova finale.
La prova finale per il conseguimento del titolo di studio prevede una discussione orale, di fronte ad apposita commissione, di un elaborato scritto su un tema a scelta dallo studente e congruente con il percorso formativo curriculare prescelto. L'elaborato potrà approfondire il tema prescelto non solo in chiave teorica, ma anche sulla base di un lavoro di ricerca empirica ad esso relativo. Alla valutazione complessiva dei risultati conseguiti nel Corso di Laurea concorrono la media ponderata delle votazioni d'esame e il voto riportato nella prova finale. A titolo esemplificativo si allegano i titoli delle relazioni finali discusse nell'anno 2013.
Conoscenze richieste per l'accesso.
I requisiti di accesso sono dati dalla padronanza delle conoscenze teoriche e metodologiche di base della sociologia. La verifica della personale preparazione è prevista per tutti gli studenti, con modalità che sono definite nel regolamento didattico del corso di studio e qui di seguito riportate. Per i laureati nelle seguenti classi ex D.M. 270/04: - Sociologia (L-40) - Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36) - Servizio Sociale (L-39) oppure delle classi di laurea ex D.M. 509/99 (e lauree quadriennali delle classi corrispondenti) - classe 36 - Scienze sociologiche - classe 15 - Scienze politiche e delle relazioni internazionali - classe 6 - Scienze del servizio sociale si assume che tali requisiti siano già forniti dal curriculum di studio triennale. Al fine di verificare la classe di provenienza ed il curriculum gli studenti dovranno comunque presentare domanda di valutazione, che sarà sottoposta ad un'apposita commissione nominata dal Presidente del corso di laurea. Per gli studenti in possesso di laurea di altre classi, le competenze minime saranno verificate attraverso la valutazione della carriera pregressa e tramite un colloquio con la commissione nominata. In particolare si segnalano le seguenti classi di laurea [e lauree ex D.M. 509/99 o lauree quadriennali delle classi corrispondenti] all'interno delle quali vi possono essere delle capacità di formazione delle vocazioni e competenze richieste: L-12 - Mediazione linguistica [classe 3 - Scienze della mediazione linguistica]; L-21 - Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale [classe 7 - Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale]; L-20 - Scienze della comunicazione [classe 14 Scienze della comunicazione]; L-19 - Scienze della dell'educazione e formazione [classe 18 Scienze dell'educazione e formazione]; L-16 - Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione [classe 19 - Scienze dell'amministrazione]; L-24 - Scienze e tecniche psicologiche [classe 34 - Scienze e tecniche psicologiche]; L-37 - Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace [classe 35 - Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace]; L-15 Scienze del turismo [classe 39 - Scienze del turismo]. Le modalità e le tempistiche per la presentazione della domanda di valutazione dei titoli saranno pubblicate sul sito di Ateneo e nel Manifesto degli studi pubblicato dal Dipartimento nel mese di giugno. Il contingente di posti riservati ai cittadini extra UE non soggiornanti in Italia per l'a.a. 2014/2015 è in numero di 2.
Obiettivi formativi specifici.
Il Corso di Laurea magistrale in Sociologia prepara esperti e professionisti capaci di analizzare e interpretare i modi di funzionamento e le dinamiche di mutamento delle società contemporanee, connettendo i saperi specialistici all’interno di un sistema coerente di conoscenze teoriche e abilità operative. In questo quadro, sviluppa le competenze metodologiche e tecniche necessarie a condurre analisi sistematiche in alcuni ambiti di pertinenza della disciplina e a supportare le analisi empiriche ad essi relative. Le conoscenze e le competenze dirigenziali qualificate in tal modo fornite riguarderanno nel dettaglio: - l’analisi dell’organizzazione del lavoro e la progettazione di sistemi di gestione e di sviluppo delle risorse umane; l’analisi dei processi di regolazione dei sistemi economici e dei mercati del lavoro, con particolare riferimento al contesto dell’Unione Europea; l’analisi, la progettazione e la valutazione delle politiche del lavoro e della sicurezza sociale; - l’analisi dei processi culturali e comunicativi nelle società complesse, con particolare riferimento alla sfera pubblica e al privato-sociale; l’analisi delle culture organizzative e delle dinamiche dell’innovazione culturale sul piano istituzionale e associativo; l’analisi, la progettazione e la valutazione di politiche culturali sul territorio e di politiche di sostegno all’integrazione multiculturale; - l'analisi delle trasformazioni spazio-temporali degli insediamenti territoriali; l’analisi, la progettazione e la valutazione delle politiche e dei sistemi territoriali, delle politiche per lo sviluppo e la promozione del territorio; l’analisi, la progettazione e la valutazione delle attività di governance, di mediazione degli interessi e dei conflitti, di processi partecipativi.
Descrittori di Dublino: I - Conoscenza e capacità di comprensione
Organizzazione e politiche del lavoro Conoscenza e comprensione Il corso intende fornire conoscenze nell'area dei problemi del lavoro e dell'organizzazione con particolare riguardo a: - l’organizzazione del lavoro e la progettazione di sistemi di gestione e di sviluppo delle risorse umane; - i processi di regolazione dei sistemi economici e dei mercati del lavoro, con particolare riferimento al contesto dell’Unione Europea; - le politiche del lavoro e della sicurezza sociale; fornendo capacità di comprensione, misurazione e analisi dei fenomeni in atto attraverso tecniche metodologiche avanzate. Processi culturali e comunicativi Conoscenza e comprensione Il corso intende fornire conoscenze nell'area dell’analisi di processi culturali e comunicativi ed elaborazione di politiche culturali con particolare riguardo a: - i processi culturali e comunicativi nelle società complesse, con particolare riferimento alla sfera pubblica e al privato-sociale; - le culture organizzative e delle dinamiche dell’innovazione culturale sul piano istituzionale e associativo; - le politiche culturali sul territorio e di sostegno all’integrazione multiculturale; fornendo capacità di comprensione, misurazione e analisi dei fenomeni in atto attraverso tecniche metodologiche avanzate. Politiche territoriali e locali Conoscenza e comprensione Il corso intende fornire conoscenze nell'area degli studi territoriali, programmazione e gestione di sistemi locali territoriali e urbani e intervento sociale ad essi con particolare riguardo a: - le trasformazioni spazio-temporali degli insediamenti territoriali; - la progettazione e la valutazione delle politiche e dei sistemi territoriali, delle politiche per lo sviluppo e la promozione del territorio; - le attività di governance, di mediazione degli interessi e dei conflitti, di processi partecipativi; fornendo capacità di comprensione, misurazione e analisi dei fenomeni in atto attraverso tecniche metodologiche avanzate. Area metodologica Conoscenza e comprensione Il corso intende fornire conoscenze relative alle principali questioni metodologiche inerenti l'impostazione di ricerche sociologiche e l'analisi statistica di dati socioeconomici. Area economica, demografica, geografica e storico filosofica Conoscenza e comprensione Il corso intende fornire una serie di conoscenze dell'area economica, demografica, geografica e storico filosofica e delle altre scienze umane utili alla lettura dei fenomeni sociali complessi.
II - Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Organizzazione e politiche del lavoro Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding) nella progettazione e nella valutazione delle politiche legate al mercato del lavoro. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte). Processi culturali e comunicativi Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding) nella progettazione e la valutazione delle politiche culturali. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte). Politiche territoriali e locali Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding) nella progettazione e la valutazione delle politiche territoriali. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte). Area metodologica Capacità di impostazione e sviluppo di progetti di ricerca di tipo qualitativo e quantitativo e capacità di applicazione delle principali tecniche di analisi statistica per la lettura dei fenomeni sociali. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte). Area economica, demografica, geografica e storico filosofica Capacità di applicare conoscenza e comprensione di carattere multidisciplinare con particolare attenzione all'area economica, demografica, geografica e storico filosofica e alle altre scienze umane per una analisi più articolata dei fenomeni sociali complessi. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte).
III - Autonomia di giudizio
Capacità di approfondire in modo critico e autonomo elementi teorici, tematiche metodologiche e dati empirici relativi ai fenomeni sociali nelle aree del lavoro, della cultura e della comunicazione, del territorio e delle politiche locali; capacità di lavoro in gruppo mantenendo un elevato grado di autonomia. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte).
IV - Abilità comunicative
Capacità avanzate di trasmettere le conoscenze e le competenze acquisiti ad interlocutori sia specialisti sia non specialisti, così come di sintetizzare e trasmettere le soluzioni individuate per la risoluzione di problemi pratici interni alle organizzazioni. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte).
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.
ITALIANO
V - Capacità di apprendimento
E' richiesta una duplice capacità: di strutturare in modo autonomo percorsi di approfondimento e di ricerca intorno alle problematiche sociali più rilevanti nei settori menzionati; di esprimere abilità di auto-aggiornamento e auto-apprendimento continui. Gli studenti dovranno inoltre maturare un livello di specialistiche conoscenze nel campo sociologico, economico, culturale e territoriale che consenta loro sia di operare sui posti di lavoro, privati e pubblici, sia di continuare gli studi in Master di II livello e dottorati. Il conseguimento di questo obiettivo formativo sarà verificato mediante valutazioni informali e formali di natura variabile a seconda del tipo di attività formativa (prove di esame scritte e/o orali, discussione critica individuale e/o di gruppo delle attività svolte).
Offerta didattica
[GGG] - Offerta didattica