UNIMIB

ita eng

SCIENZE DELL'ORGANIZZAZIONE
Informazioni di dettaglio relative al corso di studio selezionato.
Informazioni sul corso di studio
Classe:Classe delle lauree in Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione 
Ordinamento:[E1601N-08] - SCIENZE DELL'ORGANIZZAZIONE  
Crediti:180  
Anno Attivazione:2008  
Tipo di corso:Corso di Laurea  
Titolo di studio rilasciato.:Laurea in SCIENZE DELL'ORGANIZZAZIONE  
Home Page Corso
Guida Studente
Scadenze
Responsabilità mobilità studenti: MARINA CALLONI  
Responsabilità mobilità studenti: LAURA AROSIO  
Requisiti di accesso
- un'opzione a scelta tra le seguenti
1. - Certificazione di informatica
- Certificazione di Lingua Inglese
 
2. - Titolo di Scuola Superiore
 
3. - Titolo di Scuola Superiore
- Titolo straniero
Ordinamenti corso di studio
[E1601N-14] - SCIENZE DELL'ORGANIZZAZIONE (Chiuso)
[E1601N-17] - SCIENZE DELL'ORGANIZZAZIONE (Attivo)
Presentazione del Corso
Accesso ad ulteriori studi.
Laurea magistrale, Master di I livello, Corsi di perfezionamento
Status professionale conferito dal titolo.
Alcuni esempi di profili di riferimento relativi ai primi passi dei laureati in Scienze dell’organizzazione nel mercato del lavoro sono: • Operatori qualificati in diverse funzioni aziendali come ad esempio marketing, vendita, CRM (Customer Relationship Management), programmazione e controllo • Operatori qualificati nell’area Organizzazione e Risorse Umane • Analisti di processi e di organizzazione nelle aree Organizzazione e Sistemi Informativi • Formatori aziendali • Consulenti Junior • Operatori qualificati di programmi di sviluppo locale • Operatori qualificati per la concertazione locale Il laureato con profilo professionale di riferimento del corso di laurea potrà essere inserito inizialmente in posizioni di linea o di staff dell’azienda o della pubblica amministrazione, all’interno di progetti e programmi di Change Management, in aree di consulenza. IIn particolare il laureato in Scienze dell’organizzazione sarà in grado di inserirsi positivamente in: • Imprese grandi • Imprese medie • Amministrazioni pubbliche • Associazioni di rappresentanza • Organizzazioni non profit • Società di consulenza • Società di Informatica • Agenzie per lo sviluppo locale Lo sviluppo ulteriore del laureato dipenderà dalle esperienze di lavoro svolte, da successivi corsi di studio (laurea specialistiche, master), dalle capacità individuali.Le “professioni target” di chi avrà percorso positivamente tutti i passi della propria esperienza professionale ottenendo risultati eccellenti potranno essere: • Manager di imprese private • Manager di imprese pubbliche • Manager di Organizzazioni non profit • Manager di Agenzie di sviluppo • Consulenti di Direzione • Formatori • Imprenditori
Caratteristiche prova finale.
Il corso di laurea si conclude con una relazione dedicata all'approfondimento di una problematica specifica che includa, possibilmente, un' analisi empirica e un esame della letteratura. La prova finale consiste nella discussione di una relazione scritta in italiano, frutto del lavoro autonomo del laureando sotto la guida di un docente. Oltre alle conoscenze scientifiche connesse all'organizzazione, la relazione può evidenziare competenze professionali traendo spunto da esperienze fatte nello stage e/o nei laboratori. La laurea si consegue con il superamento della prova finale. Alla valutazione complessiva concorrono documentate caratteristiche qualitative, secondo quanto specificato nel regolamento didattico della Facoltà.
Conoscenze richieste per l'accesso.
Per essere ammessi al corso di laurea in Scienze dell'Organizzazione è richiesto il possesso delle conoscenze e delle competenze certificate dal titolo di studio – diploma di scuola secondaria superiore o altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo – necessario per l’accesso al corso di laurea stesso. Inoltre è richiesto un interdsse marcato e una conoscenza generale degli aspetti sociali, legali e tecnologici delle organizzazioni produttive e delle pubbliche amministrazione generali e delle teorie dell'organizzazione e del lavoro A tal fine la facoltà offre corsi introduttivi tesi a fornire e, contestualmente, a verificare il possesso di tali conoscenze. L'organizzazione di tali corsi e la modalità di verifica delle conoscenze richieste sarà determinata dal regolamento didattico del Corso di Laurea
Obiettivi formativi specifici.
Gli obiettivi educativi e formativi del corso di laurea in Scienze dell’Organizzazione consistono nel creare un ponte tra la formazione universitaria e il mondo del lavoro, tra la preparazione e formazione scientifico-disciplinare e le richieste delle imprese pubbliche e private riguardo alle problematiche dell’organizzazione, della gestione delle persone, del mercato del lavoro e dello sviluppo locale. Il corso di laurea fornisce le basi per un percorso di studi e di pratica che porta a figure di riferimento come esperti di organizzazione, risorse umane e sviluppo locale dotati di competenze per comprendere e favorire processi innovativi entro organizzazioni complesse. All’inizio della loro carriera saranno collaboratori preparati e attivi di manager privati e pubblici fortemente impegnati nell’organizzazione e innovazione dei business models, dei prodotti/servizi e delle organizzazioni e nello sviluppo locale. In seguito potranno accedere a posizioni di professionisti, manager o imprenditori capaci di promuovere e coordinare programmi o progetti di innovazione dei prodotti e servizi finalizzati alla valorizzazione economica e sociale delle organizzazioni e del territorio, nonché alla promozione di sistemi di direzione e di sviluppo delle risorse umane. L'apprendimento viene verificato non solo attraverso gli esami ma attraverso il feedback che gli studenti ricevono dai numerose esercitazioni, case studies, role playing contenute nei corsi, dalle discussione a seguito di proiezioni cinematografiche, dai laboratori, dai programmmi di e-learnig e dalla disponibilità di un avanzato laboratorio informatico, dai ritorni dei tutor aziendali e universitari degli stages
Descrittori di Dublino: I - Conoscenza e capacità di comprensione
La laurea viene conferita a studenti che :abbiano dimostrato conoscenze e capacità di comprensione dei concetti delle discipline di base matematico-statistiche, sociologiche,economiche, giuridiche.Il corso trasmette, attraverso lezioni, esercitazioni, conferenze, seminari e attività di laboratorio, le conoscenze necessarie ad analizzare e progettare organizzazioni e sistemi gestionali, in una prospettiva fortemente interdisciplinare. Gli studenti dovranno dovranno essere in grado di leggere i dati della gestione economica e sociale di una organizzazione
II - Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Agli studenti viene richiesto di divenire capaci di applicare tali conoscenze allo studio di fenomeni organizzativi nelle imprese e nelle pubbliche amministrazioni, e alla risoluzione di problemi ad esso relativi, formulando adeguate ipotesi e programmi di ricerca e/o di intervento.Gli studenti dovranno imparare a lavorare sulla base di investigazioni e ricerche anche personali, leggere i casi specifici e le migliori pratiche , comprendere le condizioni di contesto in cui operano le organizzazioni, risolvere problemi, lavorare in gruppo, prendere decisioni. I corsi sono largamente basati su case studies preparati dagli studenti su fonti primarie e secondarie
III - Autonomia di giudizio
Gli studenti dovranno imparare a valutare le situazioni dai dati e dai fatti e formarsi una opinione in relazione agli obbiettivi a loro affidati nelle organizzazione e non alla adesione alle preferenze dei propri superior.Gran parte degli insegnamenti richiedono esercitazioni di analisi, diagnosi e progettazione di sistemi, utilizzando i metodi appresi ed esercitando le proprie capacità di giudizio, creatività e innovatività. I docenti incoraggiano durante tutto il corso gli studenti ad esprimere i propri parei e incoraggiano le discussioni aperte.
IV - Abilità comunicative
Gli studenti dovranno imparare a comunicare verbalmente nei rapporti faccia a faccia, per iscritto su ogni media ( carta, formato elettronicoe etc), fare presentazioni , usare il web e i social networks.Gli studenti preparano accurate presentazioni sui casi studiati. L'apprendimento delle competenze tecnologiche è svilupapto anche sulla navigazione sul web e sull'accesso ai social networks
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.
ITALIANO
V - Capacità di apprendimento
Gli studenti dovranno essere messi in grado di sviluppare una capacità di valutare e imparare vincoli e benefici di differenti soluzioni organizzative.Gli studenti dovranno acquisire una capacità di apprendimento dai successi e dai fallimenti e sviluppare una curiosità sui problemi reali e sulle soluzioni. I corsi sono largamente basati su esempi e viene richiesto agli studenti di leggere ogni giorno i quotidiani, i feedback dei docenti molto aperti non solo sugli aspetti cognitivi ma sui comportamenti Dovranno inoltre maturare un livello di conoscenze sociali economiche e giuridiche che consenta loro sia di operare sui posti di lavoro, privati e pubblci, sia di continuare gli studi per acquisire capacità dirigenziali.
Percorsi di studio/Curricula
[GGG] - PERCORSO COMUNE (Chiuso)
[E1601N-01] - ORGANIZZAZIONE DELLE AMMINISTRAZIONI E DEL NON PROFIT (Chiuso)
[E1601N-02] - ECONOMIA E MANAGEMENT AZIENDALE (Chiuso)