UNIMIB

ita eng

ECONOMIA DEL TURISMO
Informazioni di dettaglio relative al corso di studio selezionato.
Informazioni sul corso di studio
Classe:Classe delle lauree magistrali in Scienze economiche per l'ambiente e la cultura 
Ordinamento:[F7601M-11] - ECONOMIA DEL TURISMO  
Crediti:120  
Anno Attivazione:2008  
Tipo di corso:Corso di Laurea Magistrale  
Titolo di studio rilasciato.:Laurea magistrale in Economia del Turismo  
Tipo di accesso:Accesso libero  
Home Page Corso
Guida Studente
Scadenze
Responsabilità mobilità studenti: GIOVANNI TONINI  
Requisiti di accesso
-Titolo di Scuola Superiore
- un'opzione a scelta tra le seguenti
1. - Laurea di Primo Livello
 
2. - Titolo straniero
Ordinamenti corso di studio
[F7601M-08] - ECONOMIA DEL TURISMO (Chiuso)
Presentazione del Corso
Accesso ad ulteriori studi.
Master di II livello, Corsi di perfezionamento, Dottorati di ricerca
Status professionale conferito dal titolo.
Il corso di laurea intende fornire le metodologie e gli strumenti conoscitivi per svolgere con successo un'attività lavorativa di alto livello nel settore economico del turismo. La preparazione è pertanto finalizzata a formare figure professionali in grado di assumere, anche in modo imprenditoriale autonomo, elevate responsabilità in attività di "operations tourist management", nonché in grado di svolgere attività di consulenza e di ricerca presso centri studi sul turismo ed enti turistici sia pubblici che privati. Sono inoltre approfondite tematiche finalizzate sia alla preparazione di esperti nell'ambito delle "professioni tecniche nei servizi pubblici e alle persone", sia ad altre attività professionali.
Caratteristiche prova finale.
La prova finale consiste nella discussione pubblica di una dissertazione scritta relativa a un lavoro di ricerca (teorico e/o accompagnato da indagini sul campo) su un argomento attinente alle discipline inserite nel piano di studi, da cui si evinca il contributo personale del laureando. L'elaborato potrà anche basarsi su un'eventuale esperienza di stage o di tirocinio formativo-professionale sviluppata anche sotto il profilo teorico. Lo studente sarà incoraggiato a sviluppare un interesse di ricerca già al termine del primo anno di corso al fine di favorire il completamento della carriera scolastica entro il termine di due anni e di orientare la selezione degli insegnamenti a scelta dello studente stesso. La dissertazione scritta e la relativa discussione possono essere svolte anche in lingua inglese.
Conoscenze richieste per l'accesso.
Le conoscenze acquisite con il conseguimento di una laurea triennale appartenente alle classi L-17 e L-28 (secondo la classificazione della 509) o L-18 e L-33 (secondo la classificazione della 270), associate alla conoscenza della lingua inglese costituiscono requisiti curricolari adeguati per l'accesso alla laurea magistrale. Per gli studenti in possesso di titoli di studio appartenenti a classi diverse da quelle su menzionate, sarà valutato il curriculum, per verificare il possesso della necessaria conoscenza: -delle discipline economico-politiche ed economico-aziendali; -dei principi e degli istituti giuridici; -degli strumenti matematici e statistici. Sarà inoltre accertata la conoscenza di base dell'informatica e la sufficiente padronanza della lingua inglese. Per tutti gli studenti verrà valutata l'adeguatezza della preparazione personale, con modalità di accertamento che saranno specificate nel Regolamento del Corso di Laurea.
Obiettivi formativi specifici.
Il turismo rappresenta oggi un'importante opportunità da cogliere in grado di contribuire positivamente ai processi di crescita generale dell'economia e della società. Il corso si propone quindi di fornire una preparazione avanzata in ambito turistico sviluppando un'adeguata formazione economica multidisciplinare rivolta allo studente che intende apprendere le metodologie e gli strumenti teorico-operativi necessari per agire professionalmente nel settore economico del turismo. Gli insegnamenti del corso di laurea possono essere raggruppati in cinque aree disciplinari riguardanti: - le discipline economico-aziendali che consentono di fornire conoscenze e competenze legate al funzionamento dell'impresa dal punto di vista del marketing, dell'organizzazione, della programmazione e del controllo delle aziende turistiche; - le discipline economico-politiche che intendono trasferire conoscenze adeguate in tema di politica economica del turismo, di pianificazione territoriale, di economia delle professioni turistiche e di gestione delle risorse turistico-ambientali presenti nelle diverse destinazioni; - le discipline legate ai metodi statistico-matematici ed informatici applicati al settore, al fine di trasmettere significative competenze quantitative necessarie per una corretta comprensione ed analisi dei fenomeni turistici; - i principi e agli istituti giuridici con particolare riferimento alla legislazione turistica sia pubblica che privata; - le discipline ambientali e storiche necessarie per comprendere l'evoluzione geografica e storica del settore turistico.
Descrittori di Dublino: I - Conoscenza e capacità di comprensione
I laureati dovranno aver acquisito adeguate conoscenze e competenze avanzate nelle diverse aree disciplinari dimostrando una capacità di comprensione idonea ad elaborare e/o applicare idee originali anche all'interno di un contesto di ricerca. A tale scopo gli studenti dovranno possedere conoscenze interdisciplinari in grado di far loro comprendere le principali caratteristiche e dinamiche del turismo. La verifica del risultato di apprendimento avverrà mediante il coinvolgimento dello studente in aula durante la lezione frontale, e mediante le forme di didattica interattiva prevista (e.g. lavori di gruppo) e il superamento delle prove di accertamento delle conoscenze. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.
II - Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Gli studenti dovranno utilizzare le competenze teorico-pratiche acquisite per applicarle efficacemente al contesto professionale di riferimento. I laureati dovranno essere in grado di risolvere problemi di programmazione e di management turistico adatti al proprio livello di conoscenza e di comprensione, con valutazioni che sviluppino il proprio campo di specializzazione. Al riguardo, proprio in relazione al fatto che il settore turistico risulta essere facilmente influenzabile da fattori esogeni ed imprevedibili, è richiesta una significativa capacità di "problem solving" migliorando contestualmente la propria capacità organizzativa. Gli studenti dovranno essere in grado di analizzare e comprendere i fenomeni economico-sociali legati ai diversi soggetti, privati e pubblici, interessati al settore turistico. La verifica delle acquisite capacità di applicare le conoscenze conseguite avverrà attraverso la partecipazione attiva in aula e a gruppi di lavoro. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.
III - Autonomia di giudizio
Gli studenti dovranno sviluppare capacità di raccolta, elaborazione, analisi ed interpretazione dei dati in modo da riuscire ad utilizzare metodi appropriati per condurre anche attività di ricerca o articolate indagini su argomenti legati al settore turistico. I laureati dovranno pertanto saper integrare le conoscenze acquisite al fine anche di formulare giudizi sulla base di informazioni limitate e incomplete. La verifica della raggiunta autonomia di giudizio avverrà attraverso la valutazione del contributo personale apportato nelle verifiche del profitto e nella stesura della tesi di laurea. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.
IV - Abilità comunicative
Gli studenti dovranno sviluppare elevate capacità di comunicazione anche attraverso l'utilizzo dei più aggiornati mezzi informatici di comunicazione. I laureati, quindi, dovranno essere in grado di operare efficacemente a livello sia individuale che in team e comunicare, in maniera chiare e precisa, informazioni, idee, problemi e soluzioni dimostrando consapevolezza a riguardo sia dei temi economici di carattere generale sia degli aspetti specifici riferiti all'ambito dell'economia del turismo. La valutazione delle raggiunte abilità comunicative avverrà attraverso la discussione in aula e le presentazioni alle quali lo studente sarà chiamato nonché attraverso la preparazione di saggi e relazioni di sintesi e infine della tesi di laurea. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.
ITALIANO
V - Capacità di apprendimento
Gli studenti dovranno sviluppare capacità di apprendimento, analisi e interpretazione delle informazioni al fine di poter elaborare una personale "cultura dell'apprendimento" che consenta loro anche di continuare a studiare in modo autonomo o autogestito. La verifica dell'acquisizione della capacità di apprendimento avviene attraverso l'esame dei lavori (saggi e relazioni) presentate dal candidato nonché attraverso le verifiche di profitto e la tesi di laurea. Si rinvia altresì al Regolamento del corso per ulteriori dettagli.
Offerta didattica
[GGG] - Offerta didattica